Amelia Massetti

Sono Amelia Massetti e Gianluca Sedato i due italiani dell’anno e i vincitori dell’analogo premio che il Comites (l’organo di rappresentanza degli italiani all’estero) assegna, ogni anno, a due connazionali che si siano distinti nella valorizzazione e nella promozione della cultura e dell’identità italiana a Berlino.
La cerimonia di premiazione sarà pubblica e avrà luogo nel prestigioso salone delle feste presso l’Ambasciata d’Italia il 14 marzo 2017, a partire dalle ore 18.30.
Più di cinquanta sono state le segnalazioni arrivate presso gli uffici del Comites e tanti gli italiani di valore che hanno svolto attività meritoria nel campo dell’imprenditoria, dell’arte variamente declinata e dell’impegno sociale.
Amelia Massetti, che è tra l’altro una nostra graditissima collaboratrice e la responsabile della rubrica “Diversabilmente a Berlino“, è la fondatrice del progetto Artemisia, una rete di sostegno sociale, scolastico e lavorativo per persone diversamente abili e per le loro famiglie, principalmente italiane o italo-tedesche. Artemisia si prefigge inoltre di diventare anche un interlocutore politico capace di contribuire al dibattito europeo sulle leggi che riguardano questo particolare ambito, oltre a continuare a lavorare al servizio dell’inclusione attraverso gruppi di incontro, attività culturali e corsi di formazione. Gianluca Segato è fondatore di Uniwhere, giovane startup che ha semplificato la vita dei quasi 100.000 utenti della relativa app per studenti universitari.  Uniwhere è nata nel 2013, a Padova, e si è presto diffusa in ben in 51 atenei italiani. L’anno scorso un fondo tedesco ha deciso di investire nel progetto, che ha di conseguenza spostato il suo quartier generale a Berlino nel 2016, evolvendosi in una realtá imprenditoriale europea di ottime speranze.

Gianluca Segato
Sono arrivati a Berlino a trent’anni di distanza, Amelia e Gianluca, ma hanno entrambi mostrato determinazione, creatività e capacità di migliorare la vita della loro comunità all’estero.
La cerimonia di premiazione si terrà alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia Pietro Benassi, del Presidente dell’Istituto Italiano di Cultura Luigi Reitani, del Presidente del Com.It.Es Berlino Simonetta Donà, oltre ad altre importanti autorità e istituzioni sia italiane che tedesche. Sarà una serata di festa, piena di ospiti d’eccellenza e simbolo di quella vita che anima nel senso più alto e nobile la nostra comunità a Berlino. Al fine di poter partecipare all’evento è strettamente obbligatoria la registrazione, scrivendo a: [email protected]
Durante la cerimonia verranno consegnate ai due premiati le due opere vincitrici del concorso di arti visive “Un’opera per l’italiano dell’anno“: Work on paper #1 di Margherita Pevere e Betongold di Giuseppe Fornasari.