capodanno a Berlino 2017
Photo by lyonora©

di Arianna Tomaelo

Se come la maggior parte di noi ancora non avete idea di come passerete il capodanno ormai alle porte e rabbrividite alla classica domanda “e a capodanno cosa fai?”, il consiglio è: niente panico. Siamo a Berlino, e qui non ci sia annoia in nessun periodo dell’anno, figurarsi nella notte più movimentata dell’anno.
Tra le molteplici alternative, potete scegliere quella che più viene incontro alle vostre esigenze optando per una festa all’aria aperta con spettacolo pirotecnico, un cenone al ristorante con tanto di brindisi di mezzanotte o un party in discoteca, come comanda la tradizione della musica elettronica nei clubs berlinesi.

Nel primo caso, potrete trovare gruppi di persone che celebrano aspettando la mezzanotte un po’ in tutta la città: fuori dai pubs, nelle piazze principali e non, anche se la vera festa, che non necessita né di prevendite né di un dresscode, si svolge tra la Porta di Brandeburgo e la Colonna della Vittoria. È infatti ormai celebre il capodanno in piazza più grande d’Europa, che raccoglie due milioni di persone ogni anno, offrendo intrattenimento di ogni genere: dai concerti, ai dj set, ai numerosi chioschi per ristorarsi e scaldarsi con del buon glühwein. Se volete assaporare i giochi pirotecnici più suggestivi, il consiglio è quindi sicuramente quello di indossare cappotto e sciarpa e avventurarsi nella fiumana di persone che cercheranno di percorrere i due chilometri che separano la Siegessäul dalla Porta di Brandeburgo, dove comunque è consigliato arrivare non troppo tardi: infatti, causa l’alto numero di partecipanti, dopo le 22:30 potrebbe essere difficile muoversi lungo tutto il percorso. Ricordate anche le rigide regole sull’introduzione di bevande alcoliche o oggetti pericolosi, che verranno requisiti dalla polizia all’ingresso: i controlli, infatti, saranno severi.

Se invece preferite l’atmosfera più rilassata di un ristorante, il consiglio è sicuramente quello di cercare tra i locali che popolano la zona di Mitte, dove sono numerosi gli ambienti che propongono cenone a base di pietanze tedesche, lo stinco di maiale e il famoso currywurst sono tra i più gettonati, oppure, se preferite qualcosa di più internazionale, potrete trovarlo nei ristoranti dai sapori orientali nella zona di Kreuzberg e Neukölln. Se invece volete regalarvi una cenetta un po’ più chic, non mancheranno certo le opzioni: sempre restando tra Kreuzberg e Mitte sono numerose le offerte che prevedono un menù ispirato alla notte più emozionante dell’anno, talvolta senza toccare cifre astronomiche. Ancora, i ristorantini che popolano le rive della Sprea possono rappresentare un ambiente molto suggestivo per ammirare lo spettacolo di fuochi d’artificio della mezzanotte.

Infine, come non citare le feste che animeranno la città dall’interno dei clubs? Infatti, tutte le discoteche di Berlino si stanno preparando per un capodanno “col botto”, dai più famosi Berghain e Tresor, fino a Watergate e Club Der Visionaere. Per gli amanti del genere, in questi giorni è anche in corso un festival di musica trance, l’Odysee, che prevede 40 ore di musica no-stop al prezzo di un unico ingresso (prevendite a 55 euro). Attenzione però: il clubs berlinesi, a differenza dei pubs e delle feste nelle piazze, prevedono l’ingresso a pagamento, e dal momento che ormai siamo agli sgoccioli i biglietti possono arrivare a prezzi davvero notevoli (80 euro per le discoteche meno conosciute, il doppio per le più famose). A costi decisamente più contenuti saranno le feste nelle discoteche meno rinomate ma non per questo di bassa qualità: dopotutto, Berlino è pure sempre la capitale della musica elettronica.

Con questa mini-guida, quindi, non potete rischiare di restare a casa: a Berlino ce n’è davvero per tutti i gusti.