polizei Berlin photo

La polizia tedesca ha ringraziato con un tweet in due lingue gli agenti di Sesto S.Giovanni coinvolti nella fine della fuga di Anis Amri, identificato come il presunto responsabile dell’attentato di Berlino dopo la scarcerazione del primo sospettato poi risultato estraneo ai fatti, un ragazzo pachistano di 24 anni.

Grazie e pronta guarigione ai colleghi feriti” hanno scritto gli agenti tedeschi, continuando poi in tedesco ringraziando per il supporto e facendo gli auguri di una pronta guarigione.
Intanto il portavoce del ministero degli esteri tedesco Martin Schaefer si è detto “grato alle autoritá italiane per la collaborazione”.
La portavoce di Angela Merkel, Ulrike Demmer, ha invece chiesto ai media un po’ di pazienza, perché preferisce rinviare ogni commento ufficiale a quando arriverá da Roma una conferma scritta della morte di Amri.