morta Fabrizia Di Lorenzo

È purtroppo nell’elenco ufficiale delle vittime Fabrizia di Lorenzo, l’italiana che era stata data per dispersa in seguito all’attentato al mercatino di Natale del 19 dicembre. Lo ha confermato il ministro degli esteri Angelino Alfano, che ha aggiunto di essere “affettuosamente vicino alla ragazza e al dolore dei suoi familiari”. Si é unito alle condoglianze il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, che su Twitter ha scritto “L’Italia ricorda Fabrizia Di Lorenzo, cittadina esemplare uccisa dai terroristi. Il Paese si unisce commosso al dolore della famiglia”.
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invece dichiarato: “Il dolore per la sua morte è grande. Ancora una volta una nostra giovane connazionale rimane, all’estero, vittima della insensata ed esecrabile violenza del terrorismo. Esprimo ai genitori e al fratello di Fabrizia la solidarietà e la vicinanza di tutto il nostro Paese”.

Il cellulare della ragazza era stato trovato sul luogo della strage e Fabrizia da quel momento era risultata dispersa. La madre era arrivata a Berlino per l’esame del dna, che purtroppo ha dato esito sconfortante.
Fabrizia Di Lorenzo è l’unica italiana vittima della strage, che ha ucciso dodici persone, tra cui sei tedeschi. Una coppia di italiani risulta invece ferita, si tratta dei siciliani Giuseppe La Grassa ed Elisabetta Ragno, che erano nella capitale tedesca per il loro anniversario di matrimonio. La donna è risultata solo lievemente ferita, il marito ha riportato al viso ferite più serie e 25 punti in testa, ma ha reagito con grande determinazione. “A metà gennaio ho un volo per Londra” ha dichiarato all’Adnkronos, per poi aggiungere “Non ho paura e non posso darla vinta a chi con la strategia del terrore pensa di bloccare tutto”.