festival of lights photo
Photo by Stadtlichtpunkte©

Come tutti gli anni il Festival delle luci di Berlino porta nel cuore di ottobre un tripudio di vivacità che aiuta a sfuggire alla malinconia stagionale. Dal 2005, anno di lancio del festival, palazzi e monumenti di Berlino vengono usati come una tela su cui vengono proiettati suggestivi giochi di luce che a volte lasciano senza fiato e competono tra loro per aggiudicarsi il podio del festival e un relativo premio in denaro, messo in palio dall’organizzazione.
L’evento, iniziato il 7 ottobre, si concluderà domenica 16 e prevede concerti, workshop ed eventi di vario tipo, mentre rappresentazioni spettacolari trasformano i principali scorci della cittá in dimensioni diverse ed elaborate visioni ad alto impatto.

La porta di Brandeburgo, la torre della televisione, Potsdamer Platz, il Palais am Festungsgraben, la Humboldt Universität, più di cinquanta musei e molti cortili interni di “insospettabili” palazzi sono quindi teatro di coreografie ideate da artisti internazionali e apprezzati web-designer.  Dal momento della sua nascita, il festival ha attirato nella capitale tedesca circa due milioni di persone.
Coloro che vorranno partecipare a questo spettacolo potranno farlo spostandosi a piedi o con il riscò Light-Velo, oppure partecipando ad uno dei “lightseeing” tour che attraversano la cittá, per esempio avvalendosi del Light-Liner, in autobus, o della Light-Ship, ovviamente via Sprea.
Il 16 e il 17 ottobre, all’interno del Berliner Dom, si terrá il concerto LUMISSIMO, nell’ambito del quale verranno eseguite le Quattro Stagioni di Vivaldi e l’organo della cattedrale “duetterá” con una particolare arpa “laser” e con un coro di voci soul e gospel.
Per tutta la durata dell’evento si terranno inoltre diversi workshop e concorsi fotografici.
Potete trovare ogni informazione legata al festival sul sito ufficiale.