sprach salon berlin 2016
Benvenuti allo Sprachsalon

Il tedesco è di certo fondamentale per lavorare a Berlino, ma l’incontro con persone provenienti da tutto il mondo sollecita in molti la curiositá di imparare anche altre lingue. A smorzare l’entusiasmo, però, sono spesso le scuole, con classi sovraffollate e lezioni noiose e ad orari scomodi.
Niente di tutto questo accade allo Sprachsalon di Berlino, scuola di lingue decisamente unica nel suo genere.
Anche solo entrando, si percepisce immediatamente un’atmosfera speciale. L’ambiente è intimo, quasi domestico, i colori sono vivaci e i disegni della vetrata riflettono, insieme alla luce, l’energia stimolante di uno dei quartieri più giovani e multiculturali di Berlino: Kreuzkölkn.
L’aspirante studente è accolto da uno staff molto gentile e disponibile, che parla correntemente tre lingue e si impegna a indirizzare ciascuno verso il corso più adatto alle sue esigenze.
I gruppi di studio sono piccoli e non hanno nulla a che vedere con quelle aule affollate in cui, in altre scuole, gli studenti sono costretti a coordinare il ritmo e accantonare le curiosità individuali. Ogni classe ha al massimo nove partecipanti e questo garantisce un insegnamento decisamente personalizzato.
I corsi sono diversi per livello, frequenza e orario, allo scopo di venire incontro alle necessità di tutti ed è possibile anche prenotare lezioni individuali, ove si abbia bisogno di approfondire argomenti specifici o di prepararsi per un esame.

sprach salon berlin 2016
Lezioni efficaci e divertenti

La lingua più richiesta è ovviamente il tedesco, “croce e delizia” di tanti italiani in Germania. Grazie a un approccio affascinante e a un metodo particolarmente originale, gli studenti imparano ad amare una lingua di cui scoprono presto la bellezza. Sprachsalon unisce inoltre l’utile al dilettevole con corsi di letteratura e di scrittura creativa e con fantasiosi workshop in tedesco, tra cui uno di teatro e uno di pronuncia, per imparare a lasciarsi andare divertendosi, vincendo quei blocchi emotivi che spesso inibiscono lo studente.
Oltre al tedesco, lo Sprachsalon offre la possibilitá di imparare altre nove lingue, tra le quali l’inglese, il francese, lo spagnolo, il portoghese e l’italiano (per gli stranieri). Per chi invece voglia cimentarsi con lingue non europee, sono disponibili corsi di hindi, arabo, ebraico, russo e turco, che consentono agli studenti di acquisire competenze piu rare, professionalmente utilissime in molti settori.
Gli insegnanti, oltre ad essere tutti competenti e qualificati, sono anche particolarmente stimolanti per formazione e interessi. Tra loro ci sono infatti studiosi di letteratura e filosofia, disegnatori, attori, giornalisti, architetti e insegnanti di yoga e questo fa sì che le lezioni siano sempre interessanti e originali.

I comodi divani e la possibilità di preparare del buon the e caffè nella piccola cucina della scuola, creano molto rapidamente un’atmosfera che favorisce la socializzazione.
Con lo stesso spirito, unitamente al desiderio dello Sprachsalon di diventare sempre di più un luogo di incontro e produzione culturale, si organizzano serate in cui si guardano film in lingua, cene collettive, concerti e mostre di studenti coinvolti in attività artistiche di vario tipo.
Il 9 settembre avrá per esempio luogo la mostra di Azzurra Cecchini, “architetto nomade” che, insieme a Mariyan Dyankov, esibirá in teche di legno disegni e acquerelli realizzati con un particolare “alfabeto creativo”. Le opere di Azzurra e Mariyan sono infatti il prodotto di tecniche miste, che evocano paesaggi immaginari e sovrappongono in modo originale il linguaggio dei due artisti. La mostra è chiamata “Contaminazioni”.

Per ogni informazione ulteriore sullo Sprachsalon, che affitta anche alcuni dei suoi locali per workshop e attivitá simili, vi rinviamo al sito ufficiale, che contiene tutte le informazioni sui corsi e molto altro.

il_blu_di_notte_e_il_sole
Il blu di notte e il sole, Azzurra Cecchini