13227071_10208268537443488_4294385306672249241_n
Lichtenberg, il fumo del rogo del centro commerciale Dong Xuan Center visto da una finestra

É allarme a Lichtenberg e nella città di Berlino, in seguito all’incendio che nel pomeriggio dell’11 marzo 2016 si è sprigionato presso il grande centro commerciale asiatico Dong Xuan Center, meta di moltissimi turisti e residenti.

La chiusura di questo edificio, che ormai era diventato una delle attrazioni berlinesi più stravaganti e peculiari, era già stata annunciata più di un anno fa proprio per motivi legati alla sicurezza del locale. Il complesso di capannoni era infatti colmo di merce di ogni tipo proveniente dall’estremo oriente.

Poche ore dopo l’inizio dell’incendio, il quotidiano Bild ha parlato di possibile rischio di una nube tossica, considerando il fatto che sarebbero bruciate sostanze chimiche normalmente usate per produrre smalto e spray, e quindi dalle esalazioni potenzialmente pericolosissime. Gli ultimi tweet della polizia hanno invece rassicurato la cittadinanza. Pare infatti che l’esame costante dell’aria attorno allo stabile non rilevi la presenza di agenti tossici particolarmente allarmanti.

A distanza di ore continuano comunque a sentirsi esplosioni e il deposito sembrerebbe a rischio crollo, anche per questo la polizia ha chiesto ai residenti di restare in casa. Fortunatamente non ci sono feriti, ma la preoccupazione per la salute pubblica resta un dato di fatto.