Photo by Dario-Jacopo Laganà

Il 20 marzo 2016, a partire da mezzogiorno, in Platz der Luftbrücke ha avuto luogo il Carnevale dei rifugiati.

Organizzatore dell’evento il collettivo di “My Right is Your Right”, che vede al suo interno rifugiati, creativi, artisti, avvocati, attivisti dei diritti umani e molti altri gruppi e individui che hanno iniziato a lavorare insieme nel 2014.

È stato scelto il Carnevale perché da sempre occasione in cui la società e il potere sono messi in discussione con ironia e creatività e proprio con questo spirito in Platz der Luftbrücke hanno avuto luogo danze, performance in costume e flash-mob con lo scopo di celebrare la lotta per i diritti, in primis quello a una vita migliore.

_JL_3633
Photo by Dario-Jacopo Laganà

“Con le maschere e i costumi diventiamo in qualche modo visibili e rendiamo visibili anche le ingiustizie sociali” hanno dichiarato i promotori, che combattono l’idea che si possano dividere i popoli con degli steccati e criticano l’Unione Europea e la sua gestione del flusso migratorio, che ritengono prodotto anche dalle politiche neocolonialistiche e dagli investimenti militari di quegli stessi Paesi che oggi proteggono le loro frontiere.

Denunciando le condizioni dei centri di raccolta in tutta la Germania e temendo che la cosiddetta Wilkommenskultur possa rivelarsi finta, specie considerando il clima d’odio fomentato da una retorica razzista sempre più violenta, gli intervenuti a questo particolarissimo Carnevale hanno confermato di voler combattere il razzismo e il sessismo, nelle istituzioni e nella vita di ogni giorno.

_JL_3440
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3447
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3516
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3542
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3592
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3716
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3764
Photo by Dario-Jacopo Laganà
_JL_3836
Photo by Dario-Jacopo Laganà