max-richter
© Max Richter Official

Max Richter è un compositore contemporaneo britannico. Ha composto cinque album, tra cui la reinterpretazione delle “Cinque Stagioni” di Vivaldi. Ascoltarlo è un viaggio in ambienti sonori talvolta ovattati al punto da sembrare inpercorribili, talvolta così ampi da sentirsi soli come anime nella nebbia fitta.

Richter e l’elettronica d’avanguardia. Richter e il post rock. Richter e la musica classica.

Il compositore non è nuovo a stupire il suo pubblico di affezionati che diventa, oltretutto, ogni anno più folto, permettendogli di abbandonare quella nicchia che lo ha accolto a braccia aperte e di varcare la soglia di una popolarità maggiore.

La sua ultima invenzione s’intitola SLEEP, una sorta di ninna nanna di otto ore. Un unico brano di musica classica e frammentazioni elettroniche. Mai nulla del genere era stato fatto in generi simili.

SLEEP è la mia personale ninna nanna per un mondo frenetico.” dicono molto le sue parole.
Lo chiama manifesto, Max Richter, una composizione ambiziosa che intreccia pianoforte, violini, voce e parti di elettronica.

Max Richter photo
Photo by ninazimmermann.com

La durata, ovviamente sarà integrale. l’orario d’inizio della performance è previsto a mezzanotte e terminerà alle 8.00 del mattino.

Il costo del biglietto è di 38 euro.