RMV-SchnellbahnplanBannerino_FrancoforteFrancoforte – La rete dei mezzi pubblici dell’area Reihn-Main è efficiente e tutto sommato affidabile. Il costo dei biglietti però è, come tutti sanno, a dir poco esorbitante.

Quasi 3 euro per una corsa singola sono un salasso, ma la situazione peggiora ulteriormente se per caso bisogna cambiare tariffa e andare a Offenbach o all’aeroporto, quando cioè un biglietto arriva a costare più di 4 euro.

Discorsi su una maggiore integrazione dei trasporti, soprattutto tra Offenbach e Francoforte, non mancano, ma presto potrebbero diventare realtà.

Da aprile dell’anno prossimo infatti verrà testato su un campione di ventimila persone, un nuovo modo di calcolare i prezzi del biglietto. Secondo quanto previsto verranno abolite le diverse aree tariffarie per introdurre biglietti che corrispondano effettivamente alla lunghezza del tratto da percorrere.

Il prezzo standard per una corsa dovrebbe scendere a 1,69 euro a cui andrebbero aggiunti 20 centesimi per ogni chilometro percorso in città o 10 centesimi per ogni chilometro percorso fuori città.

Ciò significa che non sempre la corsa diventerà più economica. Se da Francoforte a Offenbach infatti ci sarà un leggero risparmio (da 4 euro e 55 a 3 euro e 33) nel caso di tratte cittadine molto lunghe il prezzo potrebbe aumentare di qualche decina di centesimi.

Se le intenzioni quindi appaiono le migliori, ci sembra tuttavia che il risparmio effettivo, nei casi in cui si verifichi, rischi di rimanere troppo limitato. In ogni caso si dovrà aspettare ancora almeno sei mesi prima che il nuovo piano possa diventare realtà. Ai posteri l’ardua sentenza.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!