berlin-flohmarkt-map

di Paola Moretti

Molti di voi avranno già fatto il cambio di stagione del guardaroba, magari anche da diverse settimane. Avrete aperto le ante dell’armadio, tirato fuori gli abiti di cotone e le camicie a fiori, le avrete ripiegate e messe nelle scatole trasparenti ad aspettare la prossima estate. Questi vestiti avranno preso il posto di quelli più caldi e meno sgargianti che avete riesumato un po’ a malincuore per le stagioni fredde. Magari però, durante questo processo di scambio, qualche capo di abbigliamento è volato per terra in un momento di rivelazione: vi va stretto e non perderete mai le maniglie dell’amore per farvelo entrare. Ci sono quelle liberatorie volte in cui ci decidiamo a smaltire oggetti non necessari, e presi dall’entusiasmo come se si stesse compiendo chi sa quale atto sovversivo, si riempiono sacchi di roba. È poi sui tavoli oblunghi dei Flohmärkte che atterrano le cose indesiderate, nella speranza che la vostra spazzatura diventi il tesoro di qualcun’ altro. Il Blog Local Fox ha pubblicato una mappa dei mercatini di Berlino. L’inizio dell’autunno oppure il periodo intorno a Natale è uno dei periodi che meglio si presta a questo tipo di attività, gli open air sono finiti, l’erba del parco troppo umida per sedercisi, si va a passeggiare strascicando i piedi sulle foglie in decomposizione, ancora meglio se nel frattempo si può curiosare tra vecchi cimeli e vestiti smessi, chiedendosi magari quando riappariranno le bancarelle del vin brulé.