Foto © depone / Flickr / CC BY-SA 2.0 / remixed by Il Mitte
Foto © depone / Flickr / CC BY-SA 2.0 / remixed by Il Mitte

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Per due settimane gli arrivi dei rifugiati in città si sono susseguiti e, appena due giorni fa, già i posti letto erano esauriti.

Per far fronte alla situazione protezione civile e vigili del fuoco sono costantemente impegnati per organizzare l’accoglienza e da oggi dovrebbe essere disponibile un’ulteriore palestra. Si tratta della palestra della Philipp-Holzmann-Schule a West End con cui così l’ospitalità cittadina sale a 1200 posti letto. Sono già cinque gli edifici riconvertiti a ricovero per i rifugiati.

Ad essi va aggiunto il punto di prima accoglienza che i vigili del fuoco, insieme con la polizia e le autorità ferroviarie hanno organizzato all’Hauptbahnhof. Lì, chi arriva può ricevere un primo sostegno e informazioni.

Per ora la macchina dell’accoglienza ha tenuto, ma non si prevede un arresto dei flussi verso la Germania e questo potrebbe causare problemi, soprattutto considerato che presto arriverà l’inverno.

Intanto, nel complesso, i rifugiati arrivati in Assia sono già più di 4000, una quota maggiore di quella che dovrebbe accogliere secondo la divisione federale. Arrivi massicci si son registrati anche a Wiesbaden  – 450 solo ieri – e un centro di accoglienza è stato allestito anche ad Hanau.

Alla macchina pubblica va aggiunta la solidarietà e l’ospitalità offerta dalle famiglie che hanno deciso di accogliere a casa qualcuno dei rifugiati, facendosi carico oltre che dell’ospitalità fisica in casa anche della burocrazia che l’accompagna.

Intanto la città sta organizzando insieme a nove associazioni il programma Frankfurt hilft – Engagement für Flüchtlinge per coordinare le varie realtà coinvolte nell’accoglienza.  La struttura dovrebbe diventare pienamente operativo dal 22 settembre, nel frattempo son già disponibili dei numeri di telefono:

per le donazioni: 069/212-34398

il numero dello Jugend- und Sozialamt: 069/212-44900

il numero per le adozioni e il sostegno all’infanzia: 069/212-31695

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!