celesia2
© Pietro Celesia

Inaugura oggi a Berlino la prima mostra personale del fotografo italiano Pietro Celesia. La mostra include fotografie, installazioni video e sonore e performance live di musicisti, a rappresentare la ricerca espressiva di Celesia.

Ispirato da un giro sulla metropolitana dal leggendario aeroporto JFK di New York sino a Wall Street, Pietro Celesia esplora i diversi quartieri. Il fatto di fotografare la città all’infrarosso mostra la città come in una realtà onirica – un immaginario forte, che ruota tra spazi, energie e ritmi. Sempre con la discografia di Miles Davis negli auricolari, in movimento lungo la linea J della metropolitana, scopre lungo il percorso luoghi in cui si mischiano le epoche. Queste strade, queste atmosfere richiamano al passato, al sogno americano, immortalato molto tempo fa da fotografi e registi d’Avanguardia.

Per la Mostra nella galleria WHITECONCEPTS alle immagini di Pietro si aggiunge una colonna sonora. La traccia The J Line, scritta dal musicista Florian Menzel, riflette con riflessi e echi il sogno ad occhi aperti proposto dalle immagini. Membro del gruppo Jazz The Major Minors (che ha inciso il brano The J Line, 2015)- vincitore del German Film Price per la colonna sonora di “Oh Boy” nel 2013- interpreterà dal vivo con Igor Spallati i temi di The J Linedurante il vernissage.

Considerando l’architettura come uno specchio della società The J line riflette su una città dell’immediato, della materia, ma anche su di una intimità urbana, in cui ci si può sentire a proprio agio, senza paura o tensioni.

Attraverso i diversi media utilizzati in questa mostra The J Line manifesta idee di interconnessione, convivenza e interdipendenza o come Pietro descrive il suo progetto: “In cui ogni parte può esistere singolarmente solo per la presenza di tutte le altre”.

The J Line
2-15 febbraio 2015
Galleria Whiteconcepts

Auguststrasse 35 . 10119 Berlin
Vernissage: 6 Febbraio 2015, 19h, in presenza del fotografo
Apertura: Lun-Ven 11-17, Sab-Dom, 12-16h