© jonasclemens / CC BY 2.0
Il Görlitzer Park ospita un piccolo frutteto [© jonasclemens / CC BY 2.0]

Il Görlitzer Park ospita al suo interno un frutteto con oltre 26 varietà di alberi, curato da volontari del quartiere, mentre il Prinzessinengarten è uno degli esempi di “orto urbano” più apprezzati a livello internazionale.

Kreuzberg è sempre stato uno dei quartieri di Berlino più attento alla valorizzazione dei suoi (non moltissimi, a dire la verità) spazi verdi. Da domani, questa inclinazione diventerà una vera e propria missione, grazie al progetto “Essbarer Bezirk”, quartiere commestibile.

Poche ore fa, infatti, i rappresentanti politici dei Verdi – che governano il distretto comprendente anche Friedrichshain – hanno diffuso un comunicato stampa annunciando l’intenzione di trasformare Kreuzberg in un grande laboratorio di coltivazione urbana, nel tentativo di promuovere la bio-diversità della vegetazione urbana.

Gli esperti hanno scoperto che alcune piante sono particolarmente adatte a sopportare le condizioni climatiche e le sfide di una grande città: tra questi alberi perenni, sempreverdi, piante da frutto e ortaggi.

Prepariamoci, dunque, a vedere un fiorire di noccioli e meli sul ciglio della strada. I progetti “verdi”, che saranno discussi nei dettagli nei prossimi mesi, coinvolgeranno soprattutto scuole e strutture educative, e saranno una “palestra educativa” dedicata in primo luogo ai più giovani.

Una buona notizia, che mantiene Berlino all’avanguardia nelle sperimentazioni ecologiche in ambito urbano.