© IngolfBLN / CC BY SA 2.0
© IngolfBLN / CC BY-SA 2.0

Tra non molto comincerà la grande trasformazione: entro sei mesi, 34 nuovi treni della metropolitana berlinese correranno sui binari della rete sotterranea urbana, sostituendo progressivamente i vecchi convogli risalenti al 1970.

Caratteristica delle nuove carrozze, caratterizzate da un colore giallo acceso, è la presenza di una “pancia” sui lati esterni, che sarà in grado di garantire più spazio per i passeggeri.

I nuovi treni a quattro carrozze avranno 72 posti fissi e otto sedili ribaltabili (in totale, 8 in più rispetto ai treni attuali), e disporranno di spazi adeguati per sedie a rotelle, biciclette e passeggini.

Presentati alla stampa nella giornata di ieri, i convogli arriveranno in città a partire da gennaio 2015 sulle linee U1 e U4. Nonostante siano più larghi dei predecessori (circa 10 centimetri) non ci sarà bisogno di allargare le gallerie di percorrenza.

Non sono mancate le polemiche: i treni non disporranno di aria condizionata per risparmio energetico, e questo non è piaciuto a tutti, così come non è piaciuta la scelta di non imbottire i sedili, di semplice plastica nera rivestiti in tessuto.

Caustica la risposta di BVG su quest’ultimo punto: i sedili li hanno scelti i passeggeri, abbiamo assecondato le loro preferenze.