[© Dennis Skley on Flickr / CC BY ND 2.0]
Dennis Skley on Flickr / CC BY-ND 2.0]
di Nora Cavaccini*

Ma che bella giornata!
Si passa in mezzo al verde, tra piccoli abitati, e quasi non sembra più di stare in città, ma in un paesetto di provincia. C’è una piazza alberata e ci sono i bambini, qualcuno gioca con la palla, mentre i grandi leggono il giornale seduti al caffè d’angolo.
Ma che bella giornata!
Pensare che è bastato allontanarsi così poco da Hauptbahnhof, e che la stazione è a soli dieci minuti da qui, laggiù, con il suo traffico di gente, di macchine, di treni. E intanto è tornata la luce, il sole splende di nuovo e le donne sembrano tutte più belle.
Ma che bella giornata!
Con il fiume che scorre docile a pochi passi, da costeggiare in bicicletta, con pedalate lente, assecondando le morbide anse mentre tutto al suo interno, passa.
Ma che bella giornata!
Poi dietro un albero un ponticello, e una fabbrica sulla riva opposta, lungo il canale, con la scritta THYSSENKRUPP.
E d’un tratto un sobbalzo interiore, come se un sasso fosse cascato nell’acqua.
E d’un tratto un pensiero scuro, prolungato e amaro.
Ma che bella giornata…

Clicca sugli indicatori MAPS per foto e informazioni sui luoghi che hanno ispirato il racconto.

* Questo post è stato pubblicato originariamente su Povera Ma Sexy – Postkarten aus Berlin, un progetto di Nora Cavaccini. Segui il progetto su Facebook.

Povera Ma Sexy – Postkarten aus Berlin è un “viaggio” fisico e letterario. Un percorso che nasce dall’esperienza personale di chi scrive ma che, al tempo stesso, può rappresentare una via alternativa per scoprire la città. Per tutti coloro che, in un modo o nell’altro, ne subiscono il fascino. Berlinesi e non.

Ogni post è costituito da un breve un racconto. A ogni racconto è associata una mappa. Qui, cliccando sugli indicatori, comparirà una descrizione. Si tratta di informazioni “turistiche” che non mirano ad essere esaustive ma a collocare meglio il racconto nei luoghi che lo hanno ispirato.