La locandina della mostra.
La locandina della mostra.

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Appena qualche girono fa è stata inaugurata la nuova mostra allo Staedel. Il soggetto di questa esposizione sono i dipinti di Emil Nolde, uno dei più importanti pittori dell’espressionismo tedesco a cui, dopo venticinque anni, viene dedicata la prima retrospettiva nel suo paese natale.

Nato a Nolde, un paese nel nord della Germania, sottolineò sempre il suo legame con la terra natale proprio facendosi chiamare col nome del sua paese. Attraversò diverse fasi, passando per l’impressionismo prima di legarsi al circolo Die Brücke e poi al Blaue Reiter.

La retrospettiva permette di ammirare l’intero spettro della produzione di Nolde. Così oltre ad alcune tra le opere più note come Primavera nella stanza, Vita di Cristo e Danza tra le candele sono esposti dipinti che fanno riferimenti sia ai primi anni che agli ultimi anni della sua attività di pittore.

Ausstellungsansicht "Emil Nolde. Retrospektive" Städel Museum, Frankfurt am Main Foto: Norbert Miguletz © Nolde Stiftung Seebüll
Ausstellungsansicht “Emil Nolde. Retrospektive”
Städel Museum, Frankfurt am Main
Foto: Norbert Miguletz
© Nolde Stiftung Seebüll

Così si passa dai soggetti esotici o religiosi, ai quadri dedicati alle notti berlinesi. Inoltre si possono anche ammirare una serie di acquarelli dell’ultimo Nolde, intitolata Ungemalten Bilder (immagini non dipinte) prodotta a fine anni Trenta, durante la dittatura nazionalsocialista. Sebbene fosse già noto venne perseguitato dal nazismo come “pittore degenerato” e solo dopo la guerra venne rivalutato.

Emil Nolde (1867–1956) Verlorenes Paradies, 1921 Öl auf Leinwand, 106,5 x 157 cm Nolde Stiftung Seebüll © Nolde Stiftung Seebüll
Emil Nolde (1867–1956)
Verlorenes Paradies, 1921
Öl auf Leinwand, 106,5 x 157 cm
Nolde Stiftung Seebüll
© Nolde Stiftung Seebüll

Complessivamente sono circa centoquaranta le opere esposte e la mostra sarà visitabile fino al 15 giugno 2014. Il biglietto d’entrata costa dal martedì al venerdì 12 euro (10 euro ridotto). Sabato e domenica invece viene 14 euro (12 euro ridotto).

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!