Dr. House, da Facebook
Dr. House, da Facebook

Bannerino_FrancoforteMarburg – Ha dell’incredibile quanto successo a Marburg ad un cinquantacinquenne tedesco ricoverato in ospedale per un malessere sconosciuto. Come riportato da diversi giornali in questi giorni, il signore era andato in ospedale con vari sintomi per la prima volta nel maggio 2012, il problema: una affaticamento al cuore, indebolimento dell’udito e infiammazione dei linfonodi.

Il quadro clinico era tutt’altro che chiaro ai medici e il paziente che andava incontro a graduale peggioramento non sembrava poter sperare in una guarigione, se non fosse che il dottor Jürgen Schäfer, a capo del team che si occupava del caso, è un grande fan del Dottor House.

Nel serial tv il protagonista si trova di volta in volta di fronte a casi improbabili e apparentemente irrisolvibili. Se vi siete mai chiesti se le malattie descritte siano vere, almeno in un caso la risposta è affermativa.

Il dottor Schäfer si è infatti ricordato di un episodio in cui un paziente aveva esattamente gli stessi sintomi del signore tedesco di Marburg. La dignosi: avvelenamento da cobalto causato da due protesi metalliche alle anche.

Detto fatto, protesi sostituite con delle placche in ceramica e immediato miglioramento del paziente. Dopo quattordici mesi di recupero il cuore funziona quasi al pieno delle forze e anche l’udito è ritornato. Come dire: a volte non si tratta di semplice intrattenimento.

[ale.gra]

 

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!