Tre foto dell'abbattimento © Karsten Ratzke/ Wikimedia Commons 1, 2, 3 / CC BY-SA 3.0 / remixed by Il Mitte
Tre foto dell’abbattimento © Karsten Ratzke/ Wikimedia Commons 1, 2, 3 / CC BY-SA 1.0 / remixed by Il Mitte

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Ieri, domenica 2 febbraio, è stata abbattuta la torre univeristaria del Campus Bockenheim. Con 950 chili di esplosivo e un lavoro di precisione degli artificieri in appena cinque secondi l’edificio ha smesso di essere parte della skyline francofortese.

Secondo la polizia c’erano trentamila francofortesi per ammirare lo spettacolo. Un’esperienza breve ma intensa.

Poco dopo le dieci due sirene hanno richiamato tutti all’attenzione: un momento di silenzio, la terra che trema e 55mila tonnellate di cemento ridotte in polvere e calcinacci. I resti verranno tutti riciclati, riutilizzati per la costruzione delle torri previste che dovranno sorgere nel cosiddetto Kultur Campus. I lavori di pulizia dureranno almeno tre mesi.

Per l’esattezza, al posto della AfE-Turm, si parla della costruzione di appartamenti. Nel frattempo internet si riempie di immagini e video della demolizione.

 

In questi giorni molte anche le dimostrazioni di affetto per la vecchia torre universitaria. Per chi non sapesse cosa rappresentasse per la città ecco qui un breve video dal sito dello Spiegel.

 

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!