via Interviewsinberlin
via Interviewsinberlin

di effeerre

La Berlin am Meer è una mappa che fa capolino tra le vetrine di qualche libreria.

Opera geniale e non del tutto priva di teutonico sarcasmo, mostra una Berlino trasformata a città di mare, città di porto, città porto di mare.

Dopo un kilometro la Kottbusser Damm si interrompe, non esiste più. Evapora in un soleggiato lungomare, la Kolumbus Promenade, come alla fine delle Ramblas catalane.

Siamo già nella prospettiva della Berliner Buch, la baia cittadina, con yacht ormeggiati e spiaggette ricavate sotto i muriccioli del porto, dominato da un neoclassico faro.

La mappa segna il confine di un dialogo mai cessato, il rapporto con il Mediterraneo: si sradicano le strade e le piazze quotidiane, le si ridisegnano su una terra lontana e promessa, a Sud, dove il cielo è più cielo.

Stazione precedente | Stazione successiva

NächsteStationDesign2

Nächste Station è una raffinata collezione di appunti sparsi e di testi nati casualmente nei café, sulle metropolitane, mentre si aspetta un dürum döner, sesamsoße, ohne rotkohl e altri generi di attese berlinesi.

È pubblicata (ir)regolamente su il Mitte ogni 3/4 giorni.

efferre, al secolo Filippo Rosso, è nato e cresciuto a Roma. Il suo sito è www.filipporosso.net