Giuseppe Civati [© Codice Internet on Flickr / cc-by-sa-2.0]
Giuseppe Civati [© Codice Internet on Flickr / CC BY-SA 2.0]

Novantotto voti per Giuseppe Civati, cinquantasei per Matteo Renzi, briciole per Gianni Cuperlo.

Sono stati più di centocinquanta i votanti al seggio istituito a Berlino per le primarie del Partito Democratico, presso la Trattoria ‘a Muntagnola di Schöneberg.

«Al seggio di Berlino abbiamo ottenuto un eccellente risultato per quanto riguarda la partecipazione», si legge sul blog del Circolo PD Berlino. «Hanno preso parte a questo bellissimo evento di democrazia ben 162 persone, soprattutto giovani, ragazzi e ragazze».

A conquistare la segreteria del Partito, come sappiamo, è stato Matteo Renzi, candidato sostenuto anche da Laura Garavini, deputata eletta nella circoscrizione europea. Nella capitale della Germania, però, la maggioranza degli elettori ha scelto Giuseppe Civati.

Secondo Garavini, con le votazioni alle Primarie «il Pd ha dimostrato ancora una volta di essere un grande partito, capace di concretizzare uno straordinario esempio di democrazia, mobilitando quasi tre milioni di persone, di cui decine di migliaia residenti all’estero».

Ecco i risultati ufficiali a Berlino:

Giuseppe Civati = 98 voti

Matteo Renzi = 56 voti

Gianni Cuperlo = 7 voti

Voti non validi = 1

3 Commenti

Comments are closed.