Un particolare della locandina del festival (dal sito ufficiale)
Un particolare della locandina del festival (dal sito ufficiale)

Wiesbaden – Per tutto il weekend all’interno del Film im Schloss, della sala cinematografica allestita nel castello di Wiesbaden, si svolgerà il Trickfilm Festival, un festival di animazione che richiama artisti da tutto il mondo, tra cui anche il milanese Bruno Bozzetto per una rassegna a lui dedicata intitolata: Italiens Trickfilmer Nr. 1.

Il programma è cominciato giovedì e continuerà fino a domenica. Oggi verrà presentata un serie di film dal Brasile, paese a cui, con la consacrazione alla Buchmesse, vengono dedicate tantissime iniziative culturali in tutta la regione.

Alle 18 di venerdì una prima selezione con il meglio della produzione internazionale, replicata di nuovo il sabato alle 17.45 e seguita da una seconda selezione tra cui compare anche un corto italiano intitolato “Animo resistente” di Simone Massi, storia di un sogno del 1944.

Venerdì sera invece ci sarà una selezione di corti animati per adulti della trasmissione americana Adult Swim, in onda la sera dalle 21 alle 6 del mattino e proiettata dalle 22 a Wiesbaden.  Gli appassionati di anime  invece non saranno delusi: sabato sera verrà presentato “Berserk: The Golden Age Arc 2 – The Battle for Doldrey”.

Ma uno dei pezzi forti della rassegna, come abbiamo detto, sarà domenica con l’assegnazione del premio del Kulturamts di Wiesbaden a Bruno Bozzetto. L’artista, disegnatore e designer italiano sarà presente e porterà con se in dote 15 cortometraggi animati, tra i migliori della sua vasta produzione.

Molti dei corti portati avranno come protagonista il celebre Signor Rossi ma non solo. Tra gli altri “Europe & Italy” che ritrarrà con ironia le a volte difficili relazioni tra gli italiani e gli altri popoli europei. La proiezione è fissata per le 18.15.