© Aljaksej [Wikimedia Commons, CC BY-SA 2.5]
© Aljaksej [Wikimedia Commons, CC BY-SA 2.5]

Dall’anno prossimo, chi vorrà comprare un appartamento a Berlino dovrà mettere in conto di spendere un po’ di più.

Martedì scorso, infatti, il senato di Berlino ha annunciato l’intenzione di aumentare la tassa sull’acquisto di proprietà immobili a partire da gennaio 2014.

Chi comprerà casa nella capitale tedesca dovrà, a partire da quella data, pagare una tassa del 6 per cento sul prezzo d’acquisto. Attualmente, la percentuale è il 5 per cento.

* leggi anche: 15.ooo € al metro quadro, l’appartamento più costoso di Berlino *

La mossa è un tentativo di risanare i disastrati conti della città, che attualmente vedono un debito pubblico di 63 milioni di euro (destinato a crescere), e di restituire un po’ d’ossigeno alle case dell’amministrazione Wowereit.

Gli introiti della città derivati dalla tassa di acquisto degli immobili, scrive il The Local, sono più che duplicati negli ultimi quattro anni, da 300 milioni nel 2009 a 680 milioni nel 2013.

Con l’aumento degli introiti sono aumentati anche i prezzi. Sempre secondo il quotidiano online, il prezzo medio per un appartamento di 60 metri quadri sarebbe cresciuto dai 105.420 € dell’anno scorso, ai 117,240 € di oggi.

1 commento

Comments are closed.