[© zoetnet / CC BY 2.0]
zoetnet on Flickr / CC BY 2.0]

Berlino è stata considerata a lungo un Mietparadies, un paradiso per gli affitti, grazie ai suoi prezzi concorrenziali rispetto alle altre città tedesche e alle grandi capitali europee.

Questa situazione, come vi abbiamo spiegato più volte in passato, sta cambiando velocemente: a confermarlo, anche due nuovi studi di settore realizzati dalle agenzie immobiliari Ziegert, Bulwien-Gesa e ImmobilienScout24.

Ecco qualche dato interessante che abbiamo estrapolato per voi dalle due ricerche.

Nel 2012 a Berlino, i nuovi contratti di affitto sono costati in media sette euro al metro quadrato. La media nazionale tedesca è 7,90 euro. Le città più costose sono Monaco di Baviera (12,60 €) e Stoccarda (10 €). Altre città con i prezzi più alti rispetto alla capitale sono Francoforte, Amburgo, Düsseldorf e Colonia.

Qualcuno potrebbe obiettare, giustamente, che Berlino è una città povera, con stipendi non paragonabili a quelli bavaresi. Se si analizza il rapporto tra stipendio percepito e percentuale investita nell’affitto della prima casa, ecco cosa si ottiene: la città tedesca più costosa in proporzione è Friburgo (dove, in media, il 28,1% degli stipendi viene utilizzato per l’affitto); segue Monaco (25,5). Berlino è decima (21,1), ma in forte risalita (+4 per cento negli ultimi quattro anni).

L’area più costosa di Berlino per acquistare casa è Savignyplatz, a Charlottenburg. Qui i prezzi si aggirano attorno ai 5000 euro al metro quadrato. Anche a Kollwitzplatz, a Prenzlauer Berg, i prezzi sono da record.

Il quartiere più costoso in media è invece Dahlem. Qui un appartamento in un Altbau risanato può costare fino a 4500 euro al metro quadrato.

La aree più richieste in assoluto sono il Graefekiez, a Kreuzberg, e il Reuterkiez, a Neukölln. Il quartiere di Sonnenalle è anche il più desiderato in generale: ImmobilienScout24 ha venduto in questa area 1398 appartamenti solo nel 2012 (+44% rispetto all’anno precedente).

Nel 2012 i prezzi sono aumentati in media del 7,7 per cento. A Neukölln, in alcuni casi, fino al 20 per cento.

Gli affitti meno costosi di Berlino si trovano a Marzahn (5,11 euro al metro quadrato).

Kreuzberg è il quartiere dove la maggior parte delle persone vive in affitto. Qui solo il 5,6 per cento ha comprato casa.

Nel 2012 è stata approvata la costruzione di 9941 nuovi appartamenti, soprattutto a Pankow (1664), Treptow-Köpenick (1482), Friedrichshain-Kreuzberg (1258).

Leggi anche:

Berlino, ecco dove affittare costa ancora poco

1 commento

  1. La speranza é che anche altri settori della società si accorgano che vivere a Berlino non é più economico come prima e che gli stipendi vanno aumentati! E´ indecente che qui si prenda fino alla meta in meno rispetto a città dell´Ovest quando poi gli affitti sono pressoché gli stessi e tutto il resto costa uguale

Comments are closed.