Foto: Wonge Bergmann
Foto: Wonge Bergmann

FRANCOFORTE – Da domani, giovedì 2 ottobre, ha inizio la nuova stagione del Fliegende Volksbühne nella Cantante-Saals.

Situata nella centralissima Goethe Platz, la Cantante-Saals doveva venire abbattuta insieme al Buchhändlerhaus per fare posto al tanto discusso Romantik Museum. Per ora però il vecchio teatro popolare di Francoforte continuerà a rivestire la propria funzione, almeno fino a ottobre 2014.

Non poche erano state le voci di protesta quando, a febbraio, ne era stata annunciata la probabile demolizione. Il Volksbühne avrebbe rischiato di diventare un altro pezzo di storia cittadina che rischiava di venire travolto dalla ondata di rinnovamento che ormai da diversi anni investe Francoforte.

Il calendario si aprirà con una rilettura comica del Faust I da parte degli attori Philipp Mosetter e Michael Quast. Lo spettacolo sarà riproposto ogni primo lunedì del mese.

Il Fliegende Volksbühne è una compagni teatrale che fino ad ora si occupava di organizzare eventi e spettacoli in diverse location della città.

Sulla pagina web si legge che l’obiettivo dell’associazione era trovare un “nido stabile” dove riproporre la loro versione aggiornata di teatro popolare. Un’iniziativa privata che a marzo si era proposta di salvare il vecchio palco cittadino, ma che al contempo ha alla propria base un approccio partecipativo che ricorda quasi una Bürgerinitiative, un comitato di cittadini.

Con l’approdo nella Cantante-Saal sembra che la missione sia compiuta.

(ale.gra)