È successo a Berlino, pochi mesi fa: secondo quanto riporta BILD, un uomo transessuale ha dato alla luce un bambino. Il parto sarebbe avvenuto ad aprile, dopo una gravidanza ottenuta attraverso l’inseminazione artificiale.

Il padre, registrato ufficialmente come uomo ma provvisto di organi riproduttivi femminili, avrebbe partorito nella sua abitazione di Neukölln aiutato da un’ostetrica.

«Si tratta di un caso più che eccezionale», ha spiegato Falko Liecke, responsabile dei minori presso il Burgeramt di quartiere, alla Berliner Zeitung. «Non ho mai visto o sentito qualcosa del genere».

Il bambino è registrato ufficialmente senza madre all’anagrafe.  Il caso riporta alla mente quello di Thomas Beatie (foto in alto), il transgender americano che ha dato alla luce tre bambini, diventando un attivista per i diritti LGBT.