Un rendering, © Vabali spa (press image)
Un rendering, © Vabali spa (press image)

Se il progetto di ridare al quartiere di Moabit una piscina comunale è ormai un lontano miraggio, a pochi passi aprirà, domenica prossima, un moderno e lussuoso centro benessere, ispirato ai villaggi turistici dell’estremo oriente.

La piscina all’aperto di 50m della Stadtbad Tiergarten non si farà, a causa degli ingenti costi di mantenimento da parte del distretto di Mitte (20.000 € all’anno), che non ha i soldi per farlo. La piscina, dunque, continuerà a giacere coi muri in rovina, e senza più la possibilità di trasformare il prato circostante in “Tentstation”, come successe dal 2006 al 2011.

Un rendering, © Vabali spa (press image)
Un rendering, © Vabali spa (press image)

La zona intorno alla vecchia vasca è stata infatti acquistata dalla società di Colonia “Theune Spa Management GmbH”, che in tutta la Germania opera con cinque strutture termali, tra cui il famoso Liquidrom Berlin. Qui in Seydlitzstraße, Moabit vedrà sorgere il centro “Vabali Spa Berlin”, una spa e centro termale dal fascino balinese.

Un rendering, © Vabali spa (press image)
Un rendering, © Vabali spa (press image)

Sarà possibile rilassarsi nel lusso, su una superficie di 8.000 mq, tra una variegata gamma di saune e bagni di vapore, un’esclusiva zona fitness con attrezzi di ultima generazioni aperta ai soci (che, naturalmente, potranno accedere alle zone relax gratuitamente), massaggi, centro estetico e un ristorante che non mancherà di offrire piatti freschi e salutari.

Un rendering, © Vabali spa (press image)
Un rendering, © Vabali spa (press image)

Un centro benessere e termale di lusso, non il primo ma certamente uno dei più evidenti segni di come Moabit stia cambiando.

Un rendering, © Vabali spa (press image)
Un rendering, © Vabali spa (press image)