east-side

Abbattere un pezzo dell’East Side Gallery per costruire appartamenti di lusso ed un ponte pedonale sulla Sprea? L’ultima follia della gentrificazione, a Berlino, andrebbe a colpire il secondo monumento più visitato della città, la sezione di Muro ricoperta di graffiti che costeggia il fiume a Friedrichshain. Lo ha confermato al Die Welt anche il sindaco del quartiere, Franz Schulz.

La notizia ha suscitato stupore, indignazione, e una rabbiosa reazione da parte dei berlinesi, che su internet hanno indetto diverse iniziative per salvaguardare uno dei simboli della capitale tedesca. “La più lunga parte restante del muro sulla vecchia striscia della morte ed il lungofiume sarebbero completamente e permanentemente distrutti“, mette in guardia una di esse.

A mettere in pericolo l’East Side Gallery è il progetto Living Levels, un palazzo di 15 piani contenente appartamenti dai 58 ai 194 metri quadrati che verrà edificato proprio nella Mühlenstrasse, a poche centinaia di metri dall’Oberbaumbrücke, il maestoso ponte in mattoni rossi che collega Friedrichshain e Kreuzberg. I prezzi andranno dai 2750 ai 7800 euro al metro quadro.

lviing

Parti di muro dovranno essere spostate dalla loro posizione originaria per permettere l’accesso degli abitanti al palazzo ed il collegamento con il nuovo Brommybrücke (leggi la sua storia), che permetterà a pedoni e ciclisti di attraversare la Sprea. “Non ci sono alternative”, ha già sentenziato Schulz.

Staremo a vedere. I lavori cominceranno in questi giorni e, in teoria, dovrebbero terminare nel 2015. C’è già stata qualche manifestazione di protesta: Friedrichshain, del resto, è sempre stato un quartiere molto attivo in questo senso, perfettamente consapevole dei problemi legati alla gentrificazione e all’edilizia. Per firmare la petizione, clicca qui

Leggi anche:
Non solo East, il futuro prevede anche una “West Side Gallery”
“Proteggiamo l’East Side Gallery dai turisti vandali”

9 Commenti

  1. Il progetto del palazzo e´ tutt´altro che brutto. Ma sono strasicuro che c´e´ un posto meno importante dove realizzarlo. Anche nei dintorni dell´East Side Gallery, che a parte il muro non e´ che sia sto gran bel vedere.
    Spero prevalga il buonsenso e quella parte di muro non venga abbattuta.
    Fa sorridere peró che l´odiato muro venga ora difeso affinché non sia abbattuto :-)

  2. Il progetto è molto interessante e spero che si trovi una soluzione per salvaguardare il muro e al contempo permettere la costruzione dell’edificio.

    Tristissimo il fatto che pubblicizzate una petizione (supportata dai soliti individui che Berlino ben conosce) invece di rimanere neutrali, veramente triste.

    • Cosa trovi di interessante in questo blocco di appartamenti di lusso?
      p.s. scusate ma il prezzo al metro quadrato è impossibile. Sicuri avete scritto bene?

      • Uno sviluppo in altezza come questo (anche se da quanto ricordo nel progetto originale l’altezza era maggiore) è un buon contributo allo skyline della città, ma sopratutto un passo in avanti insieme alla ricostruzione del Brommybruecke per la riurbanizzazione dell’area. Se il rendering verrà rispettato potrò dire personalmente che uscirà fuori un bell’edificio, molto “leggero” grazie alle ampie vetrate e dalle forme aggettanti che lo rendono multiforme e tutto al di fuori del monotono.

        • ma quale contributo allo skyline dovrebbe dare questo edificio?
          ma da quale prospettiva?
          L’edificio magari è anche interessante, effettivamente non sembrerebbe sgradevole, ma su un lungo fiume fatto di vuoti, nella striscia della morte, da solo con tutto intorno verde ed orizzontalità, sembra più una supposta messa lì apposta per incrementarne il valore commerciale, che non un’intervento architettonico degno di tale nome.

      • ho letto la versione tedesca e i prezzi al metro quadro sono esatti: stiamo parlando appunto di appartamenti di lusso

      • I prezzi al mq ovviamente sono per la vendita non per l’affitto.
        Trattandosi di appartamenti di lusso direi che sono prezzi “accettabili” anche se io non me ne potrei permettere neanche uno di 15mq :).
        Se guardate i prezzi di appartamenti di lusso a Roma o a Milano, ma anche a Monaco, sono molto ma molto più alti.

  3. Il progetto può essere bello o brutto, dipende da chi lo guarda.
    La zona non è certamente delle migliori di Berlino, quindi fare qualcosa lì potrebbe essere utile, certo si può sempre costruire lasciando il muro lì dov’è, basta avere buon senso.
    E’ vero che sono alloggi di lusso, ma è anche vero che secondo le stime a Berlino mancano 200.000 alloggi o forse più, se chi se lo può permettere si sposta in alloggi di lusso, magari lascia liberi i vecchi alloggi che possono essere riadattati o divisi se troppo grandi e fittati a prezzi normali.
    ps: il render sarà anche leggero con gli aggetti e le vetrate, ma come al solito per renderlo più “figo” non hanno messo la struttura

  4. When is the last building was built, the last house sold, the last club down and eliminated the last free space, you will realize that Berlin has become the little town of the province from which you flee.

    Quando l’ultimo palazzo sarà stato costruito, l’ultima casa venduta, l’ultimo club abbattuto e l’ultimo spazio libero eliminato, vi renderete conto che Berlino è diventata quel paesotto di provincia dal quale siete fuggiti.

Comments are closed.