bloodybeetroots

Inizierà proprio da Berlino, giovedì 28 febbraio, il tour europeo di Bloody Beetroots, uno dei nomi più in voga a livello internazionale della scena electro.

Dietro a questo moniker si cela un produttore italiano di nome Simone Cogo, conosciuto anche come Sir Bob Cornelius Rifo: classe 1977, originario di Bassano del Grappa, da anni ha ormai raggiunto una notorietà a livello internazionale, con diversi tour mondiali all’attivo e la presenza nei più importanti festival elettronici e non.

Lo show, che verrà presentato al pubblico della capitale tedesca come ha specificato lo stesso Rifo sul proprio sito ufficiale, sarà completamente inedito, almeno per il pubblico europeo: dopo una serie di date in Australia – tutte comprese tra il 18 e 28 gennaio, e tra le quali spicca un’apparizione al festival Big Day Out, uno degli appuntamenti live più importanti del Paese, Bloody Beetroots sarà di scena questo giovedì al Postbahnhof di Berlino (inizialmente la serata era prevista all’Astra): l’ingresso al concerto ha un costo di 20 euro (+ dp).

Le esibizioni di BB si sono trasformate negli anni da DJ set con il sodale Tommy Tea a dei veri e propri concerti con l’aggiunta di un batterista e con Sir Bob Rifo anche alla chitarra.

In attesa del successore dell’unico lavoro sulla lunga distanza (“Romborama”, 2009) che dovrebbe vedere la luce nel corso del 2013, è stato recentemente pubblicato un singolo inedito intitolato “Chronicles of fallen love” con Greta Svabo Bech alla voce.

Il tour di Bloody Beetroots toccherà in seguito città come Zurigo, Amsterdam, Milano (4 marzo, Alcatraz), Dublino, Londra, Bruxelles e Parigi.

(Ercole Gentile)