Un tassista fotografa il seno alle clienti: ora le foto sono in mostra a Berlino

«Posso fotografarle il seno? Mi piacerebbe fare una mostra». Un tassista berlinese ha chiesto questo, per tre anni, a tutte le sue clienti donne. Senza nessun secondo fine: Hans-Juergen Watzlawek è un appassionato di fotografia. E con le foto degli ultimi 36 mesi ha finalmente coronato il suo sogno: una mostra personale fotografica a Berlino.

Dal 2008 ad oggi Hans ha trasformato il suo taxi in un set fotografico. Ogni volta, senza giri di parole, Watzlawek chiedeva alle clienti di fotografare il seno, per il suo progetto di mostra. A sorpresa, molte donne hanno detto “sì”.

Hans spiega: «Di notte si è rilassati. Chiacchieriamo. In auto si crea un rapporto di fiducia». Così segretarie, impiegate, casalinghe, la maggior parte sopra i 40, si sono lasciate fotografare senza problemi.

Perchè proprio il seno? É una parte del corpo «naturalmente erotica», ma anche simbolo di «alimentazione, vita, sicurezza». E così Hans ha trovato il modo di realizzare la sua passione per la fotografia.

Oggi la mostra è diventata realtà: è aperta alla galleria Casablanca di Charlottenburg, sin Kantstraße 93 A.

____________________________________________________

DRITTE LESSICALI

Avere un secondo fine = fare qualcosa senza dire cosa si vuole veramente = einen Hintergedanke haben

(z.B. “Hans fotografava le clienti per una mostra. Non voleva niente dalle clienti, solo delle foto”)

Coronare un sogno = un progetto, un sogno, un desiderio diventa vero = einen Traum erfüllen

(z.B. “Hans ha sempre voluto fare una mostra. Adesso ha coronato il suo sogno”)

Senza giri di parole = direttamente, senza perdere tempo = Umschreibung

(z.B. “Hans chiedeva sempre alle clienti di fare una foto, senza giri di parole”)

Chiacchierare = parlare amichevolmente = sich unterhalten, plaudern

(z.B. “Hans chiacchiera sempre con le sue clienti”)

_________________________________________________

SPIEL

Beantworte die Fragen und finde die versteckte Wort: “Was sollte man nie aufgeben?”

1. Che lavoro fa Hans?  _ _ _ _ _ [_] _ _

2. Cosa fa Hans con le foto degli ultimi 3 anni?  _ [_] _ _ _ _

3. Qual è la passione di Hans?  _ _ _ _ [_] _ _ _ _ _

4. Quale parte del corpo fotografava Hans?  _ _ [_] _

5. In quale città lavora Hans?  _ _ _ _ [_] _ _

_________________________________________________

SCHLÜSSEL

1.  TASSI[S]TA

2. M[O]STRA

3. FOTO[G]RAFIA

4. SE[N]O

5. BERL[I]NO

Non si deve mai rinunciare ai SOGNI

2 Commenti

  1. Umschreibung significa “giro di parole”. Se lo mettete in evidenza (in grassetto) come l’espressione “senza giri di parole” (sottolineato) i tedeschi possono pensare esattamente il contrario di quello che volete dire….mi sa!
    ciao
    p.s. complimenti comunque per “Il Mitte”!

Comments are closed.