© Annette Koegel

Avete visto un cavallo volare ieri sera nel cielo di Berlino? No, non vi siete presi un’insolazione pomeridiana: l’animale c’era veramente e ha sorvolato per qualche ora i quartieri di Kreuzberg e Tempelhof, destando parecchia curiosità tra passanti e poliziotti.

Il cavallo, come potrete immaginare, era di plastica: un grande palloncino a gas che ha solcato il cielo cittadino a 150 metri d’altezza. Le forze dell’ordine non l’hanno presa bene, così come la Torre di controllo dell’aeroporto di Tegel, cui l’oggetto volante non risultava sui radar.

Anche i palloncini, rivela il Tagesspiegel, devono possedere un permesso speciale per volare. La no-fly-zone di Berlino, istituita dopo l’11 settembre 2001, prevede norme rigide per quanto riguarda i voli non autorizzati. Sì, persino quelli che vedono protagonista un cavallo.