© PR

Siamo a Mitte, a due passi da Schloßplatz. Nel bagno c’è uno splendido camino e non manca la piscina sul tetto. In Oberwallstraße è iniziata, da una settimana, la costruzione dell’appartamento più costoso di Berlino.

L’attico lussuoso, con una superficie di 558 metri quadrati e soffitti alti tre metri, costerà 8,3 milioni di euro, ben 15.000 € per metro quadrato. L’appartamento, se così possiamo chiamarlo, fa parte del “Kronprinzengärten“, la cui edificazione è costata 85 milioni di euro.

© PR

Per il prezzo impressionante, l’acquirente avrà 136 metri quadrati di terrazza e l’ingresso da una strada privata con l’accesso notturno bloccato. Massima sicurezza, quindi.
In 22 mesi, la casa dei sogni e altre 29 abitazioni dovranno essere ultimate.

Ma c’è qualcosa di ancora più pazzesco: addirittura il 70% degli appartamenti (da 45 metri quadrati, per 202.500 euro) sono stati venduti prima dell’inizio dei lavori. Chi può permetterselo?
“Soprattutto gli investitori stranieri. E tedeschi benestanti che vogliono una seconda casa a Berlino “, afferma André Adami (38 anni) dell’Istituto per le ricerche di mercato “BulwienGesa“.

L’esperto dichiara: “Tre anni fa, a Berlino, erano impensabili prezzi al metro quadrato a cinque cifre. Ora l’entusiasmo per la capitale tedesca è cresciuto enormemente, mentre i tassi di interesse restano bassi.”
Attualmente, in città, ci sono sette progetti con prezzi al metro quadrato che superano i 10.000 euro.

© PR