Sabato 16  e domenica 17 giugno, dalle 11.00 del mattino, prende il via la 20esima edizione della “Lesbisch Schwules Stadtfest” a Nollendorfplatz, Schöneberg, il quartiere gay di Berlino per antonomasia.

Diritti uguali per i non uguali!” è il motto della festa gay e lesbica più grande d’Europa, organizzata dal Regenbogenfonds eV in 20.000 metri quadri tra Motzstraße, Eisenacher Straße, Fuggerstraße e Kalckreuthstraße.
Qui si incontreranno i sei temi della Stadtfest: sport, radio, viaggio, cinema, aids e politica. Non mancherà, come tutti gli anni, di dare spazio alle organizzazioni LGBT (lesbiche, gay, transgender e bisessuali).

Il palco “Hauptbühne”, in Eisenacher Straße angolo Fuggerstraße, sarà l’attrazione maggiore della Stadfest, insieme al talkshow “Das wilde Sofa” (Il sofà selvaggio), con il quale si raggiungerà l’apice della festa. Gerhard Hoffmann e Biggy van Blond, dalle ore 15 alle ore 16, intervisteranno gli ospiti celebri del mondo della politica e della cultura.
A seguire, verrà presentato il programma musicale, rock e pop, che durerà fino alle 23 di sabato e fino alle 22 di domenica.

Oltre al palco principale, l’intrattenimento si estenderà ad altri 4 palchi: il “Connection- Bühne”, con musica house e techno, il palco “Disco-Kuge”, con hits dagli anni ’70 agli anni ’90, il palco “Queere Medien” con un mix della Kleinkunstszene gay e lesbica ed il palco “Frauenbühne”.
Come in tutte le feste che si rispettino, non mancheranno le offerte gastronomiche più varie, che si alterneranno alle bancarelle e agli stand informativi.