Per la prima volta nella storia, il Campus Party, uno dei maggiori eventi al mondo per la tecnologia e il web, si terrà a Berlino. Accadrà a fine agosto, dal 21 al 26. Per l’evento sono attesi oltre 10mila programmatori e sviluppatori nell’intento di “riscrivere il codice sorgente dell’Europa”.

Ad ospitare Campus Party sarà l’ex aeroporto di Tempelhof, che si conferma luogo adatto agli eventi di grandi dimensioni (giusto ieri si è concluso il DMY festival con migliaia di presenze). Nella settimana del Party si terranno, ventiquattr’ore su ventiquattro, conferenze e workshops sui temi dell’innovazione, della creatività, del digital entertainment.

Gli sponsor dell’evento saranno Futura Networks, Telefonica e O2, ma non mancherà anche il patrocinio della Commissione Europea.

Il festival offrirà oltre 600 ore di incontri su 16 differenti argomenti: si parlerà di imprenditorialità, social media, software libero, videogiochi, sviluppo, robotica e design.

Sono previste anche sfide e laboratori all’interno del programma. Tra gli ospiti già confermati figurano Tim Berners-Lee, il “papà” del web, e lo scrittore brasiliano Paulo Coelho.

Avete un’idea da proporre all’Agenda Digitale Europea? Prima dell’inizio del festival, “The Big Think challenge” sceglierà le cinquemila migliori proposte ed inviterà gli autori a partecipare a Campus Party Europe completamente gratis, pagando anzi anche i trasporti e l’alloggio. Per partecipare al concorso è necessario avere Twitter: ecco le istruzioni (scadenza 30 giugno 2012).

“A Berlino aspettiamo migliaia di entusiasti della tecnologia; vogliamo convogliare tutta questa concentrazione di energia e talento per creare un mondo migliore”, ha detto il fondatore di Campus Party Paco Ragageles.

Sul luogo ospitante Belinda Galiano, co-fondatrice, ha aggiunto: “Appena abbiamo visto l’ex aeroporto di Tempelhof ci siamo resi conto all’istante che sarebbe stato il luogo ideale per ospitare Campus Party Europe“.

Campus Party è nato nel 1997 in Spagna, a Malaga. Da allora ha girato il mondo, tenendo le edizioni successive in Brasile, El Salvador, Ecuador, Colombia, Messico e Chile.

Ecco il video di presentazione dell’evento:

3 Commenti

Comments are closed.