La CDU di Berlino ha chiesto di abbassare il limite cittadino per il possesso di cannabis da 15 grammi a 6 grammi. La proposta è arrivata dai senatori Thomas Heilmann (Giustizia) e Frank Henkel (Interni), entrambi esponenti locali del partito di Angela Merkel. SPD, Verdi, Linke e Pirati, invece, spingono per mantenere l’attuale legislazione.

Secondo quanto riportato dalla polizia, il consumo di cannabis a Berlino è uno dei più alti di tutta la Germania. Un sondaggio fotografa la situazione: circa il 29% degli studenti berlinesi ha già provato a fumarsi una canna. La polizia ferma circa 6500-7000 persone ogni anno per possesso di cannabis. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i fermati vengono scagionati perché la quantità di droga in loro possesso risulta essere inferiore ai limiti fissati.

La CDU cittadina ha proposto di abbassare il limite a sei grammi, facendo così rientrare Berlino all’interno della “media” nazionale. Attualmente il limite è di sei grammi in Baviera, Brandeburgo e Schleswig-Holstein. Nel Nord Reno-Vestfalia e nella Renania-Palatinato, invece, la quantità consentita per l’uso personale consentito arriva fino a dieci grammi.