Hitler
Adolf Hitler posa per la camera, nel 1930.

È stato desecretato dopo più di settant’anni il dossier segreto su Hitler scritto nel 1943 dall’antropologo Henry Field e chiamato “Tratti biografici di Hitler“.

All’interno del dossier, tenuto a lungo nascosto dalla CIA, il leader nazista viene descritto come bisessuale e con tendenze sadomaso. Sarebbe stato inoltre sessualmente attratto dal suo “secondo”, Rudolf Hess, che nel rapporto desecretato è descritto come omosessuale e chiamato “Fräulein Anna” da molti, a causa della sua segreta passione per gli abiti femminili.
Hitler sarebbe stato infine solito frequentare a Vienna, tra il 1910 e il 1913, una pensione per uomini maturi intenzionati a incontrare ragazzi giovani e attraenti.

Le informazioni sono state raccolte sulla base della testimonianza di Ernst Franz Sedgwick, che tra gli anni venti e gli anni trenta faceva parte del circolo ristretto dei collaboratori e degli amici del Führer.

Del tema hanno parlato diverse testate, tra le quali Rainews.