vera di lecce video 2
Vera di Lecce è una giovane artista italiana con una vocazione internazionale e un rapporto speciale con Berlino. Mirror è il suo più recente videoclip e fa parte di una serie di brani registrati nel 2017 a Berlino, presso l’AndereBaustelle Tonstudio di Boris Wilsdorf (se avete mai ascoltato del buon industrial, in qualche modo lo dovete a lui). Un’altra caratteristica di questa giovane artista è l’aver scelto, fra i primi in Italia, la piattaforma di ongoing crowdfunding Patreon, che permette ai fan di supportarla stabilmente in cambio di accesso a contenuti speciali, oltre che della soddisfazione di aver contribuito alla realizzazione dei suoi progetti. In questo modo si crea una community che sceglie consapevolmente di sostenere l’arte in modo attivo, con un contributo che non è il semplice acquisto di un disco in differita (ovvero prima della sua produzione), ma permette diversi livelli di contributo costante in cambio di maggiore o minore coinvolgimento nel progetto e interazione con l’artista.

La storia di Vera di Lecce parte dalla world music: è stata voce femminile dei Nidi D’Arac e poi solista, e ha sempre contaminato le sue composizioni di influenze diverse, mescolando suggestioni elettroniche con un tocco inconfondibilmente mediterraneo. Con il suo progetto solista omonimo, Vera ha all’attivo un EP autoprodotto (Heavy Butterflies/2012) e un LP (29 Seconds/2015), registrato da Martyn Heyne al Lichte Studio di Berlino, e pubblicato con l’etichetta romana Eclectic Productions.

Mirror è uno dei due singoli della sua più recente produzione berlinese (insieme a 30 Tree). Un brano che parla di rinascita, di metamorfosi, di trasformare l’ombra in luce e di un continuo divenire. “Il divenire è vita, ma l’essenza proviene dal buio del ventre materno”, spiega l’artista, che ha affidato la regia del video al giovane copywriter Nicolò Santovincenzo, per trasformare questi concetti in poetiche suggestioni visive fatte di ombre che pesano ingombranti sulle luci. Le influenze presenti nel videoclip, proprio come quelle rintracciabili nella musica, sono tante: si spazia dal teatro alle esplorazioni culturali, con una notevole componente sperimentale.

Attualmente in tour con la band i Caminanti di Cesare Basile, Vera di Lecce ha già cominciato a lavorare al prossimo album, la cui uscita è prevista per il 2019 e che potrebbe prevedere qualche sessione di registrazione e qualche data di tour nella capitale tedesca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here