elisa d'auria musica classica kreuzberg

Gli amanti di musica classica a Berlino hanno certamente l’imbarazzo della scelta: il programma di concerti e rappresentazioni in città è fittissimo e si protrae per tutto l’anno. Vale però la pena di ricordare che l’offerta non si limita alla Philharmonie e ai principali teatri d’Opera, ma comprende tante realtà più piccole e incredibilmente attive, che portano in città artisti da tutto il mondo. Fra queste una delle più attive è la St. Lukas Kirche di Kreuzberg (Bernburger Str. 3-5) , che offre un ricchissimo e vario programma di concerti per tutti i gusti, con una passione particolare per i performer italiani. È proprio qui che, il quattro agosto alle 19.30, si terrà il debutto berlinese della pianista Elisa D’Auria, pluripremiata interprete che ha riscosso successi in tutto il mondo ma, fino a questo momento, non si era mai esibita nella capitale tedesca.

Vincitrice di numerosi concorsi internazionali in Europa e negli USA, Elisa d’Auria si è esibita come solista con diverse orchestre internazionali e ha suonato in alcuni dei teatri più celebri del mondo, fra cui la Carnegie Hall di New York, il Teatro dal Verme e la Sala Verdi di Milano e la Grande Salle du Conservatoire di Ginevra.

Da sempre, Elisa riserva un interesse speciale alla musica da camera, che l’ha portata a collaborare con numerosi altri strumentisti e cantanti, esplorando tanto i classici quanto la musica contemporanea con il medesimo entusiasmo.

Le performance di Elisa colpiscono per l’intensità emotiva che si fa spazio nella tecnica sopraffina, unendo un grande senso della struttura a un’intensa consapevolezza dell’intenzione. Ascoltandola esibirsi dal vivo torna in mente la celebre citazione di Brahms: “Senza tecnica, l’ispirazione non è che una canna scossa dal vento”. Il prodigio del talento pianistico, che Elisa incarna alla perfezione, è proprio questo: noi sediamo in teatro, incantati e commossi da un discorso musicale che ci raggiunge in modo naturale come il respiro, ma dietro questo afflato che noi percepiamo senza sforzo ci sono anni di studio, sacrifici, dedizione assoluta, che si condensano in un momento di suprema ispirazione.

Il programma della serata alla St. Lukas Kirche farà la felicità degli appassionati di musica romantica, con una fantasia di Schumann, e due notturni e una polacca di Chopin. Non c’è modo migliore di passare una serata estiva a Berlino che abbandonarsi alla magia della musica!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here