Pier Paolo Pasolini

di Alessia del Vigo

La rassegna KlicKlassico non si ferma sotto il sole estivo e propone per giovedì 14 Giugno la proiezione del primo film di Pier Paolo Pasolini: “Accattone“.

Il film, girato nel 1961, narra la storia di Vittorio, un protettore della periferia romana, da tutti soprannominato “Accattone”. La sua vita è fatta di vizi e piccoli espedienti, dove l’importante è scommettere: sulla vita, sulla morte. Tutto è un gioco per Accattone, che trascorre le sue giornate al bar assieme ad altri protettori della zona, cercando di ammazzare il tempo. Quando la sua unica prostituta e compagna finisce in galera, la sua carriera da protettore si disintegra, costringendo Accattone a vendere le poche cose materiali che possiede.
Capirà ben presto -come forse già sapeva- di non essere portato per lavorare onestamente e cercherà di sopravvivere, sbarcando il lunario con espedienti e questua.

Il film venne salutato come una grande opera, come il tassello mancante del cinema italiano, ma non ricevette alcun tipo di riconoscimento dalla mostra del cinema di Venezia, che ad esempio nemmeno lo mise in concorso. L‘opera prima di Pasolini fa un uso molto calibrato della macchina da presa, offrendo spesso primi piani che rappresentano una svolta nella narrazione della storia, pur lasciando gli interpreti in silenzio. Un cinema essenziale, crudo.

La rassegna KlicKlassico é curata da Mara Martinoli ed é ospitata dai locali del Cinema Theater O-Ton Art, di Kulmerstraße a Schöneberg.
La proiezione, in lingua originale con sottotitoli in tedesco, si terrà giovedì 14 giugno alle ore 20.00. Il biglietto si può acquistare anche online.