Incunabula ha due significati, il primo, quello più comune e più corretto a livello etimologico, si riferisce all’incunabulo, ovvero la tecnica di stampa a caratteri mobili, risalente al XV secolo.
Ma anche un significato molto forte se consideriamo la storia della musica elettronica. Incunabula è il titolo dell’album di debutto del duo Autechre. Si parla del 1993.

Incunabula, nel suo piccolo, è anche legato sia all’Italia che alla Germania.
Nel 2013, Mattia Grigolo fonda e porta avanti, insieme ad Ercole Gentile – entrambi residenti a Berlino – una serata che è un contenitore di nuovi suoni e sperimentazioni.
Esordendo all’Anita Berber, storico locale del dj Tom Clark.

Alla fine del 2014, dopo un anno, Incunabula va in stand by.
Oggi torna con lo stesso assetto sonoro e un new entry tra gli organizzatori, Stefania Vellutoblu, promoter romana di base a Berlino, già fondatrice di Panica.
Il 31 maggio 2018, nella splendida cornice dell’Ohm, sarà il giorno del ritorno di Incunabula, che presenterà una doppia label showcase italoberlinese.

Da una parte Stirpe999, etichetta indipendente capitolina che lavora sulle sperimentazioni elettroniche e che metterà in consolle il live del combo Fire at Work che, guarda caso, hanno suonato anche insieme agli Autechre. Fire at Work presenterà il suo ultimo disco.
Stessa cosa per quanto riguarda Holotone, label fondata a Berlino da Daniele Antezza, già Dadub e Inner8.
Per la scuderia Holotone, invece, in pista ci sarà Franz Rosati, musicista e artista digitale che si destreggia fra ambient, drone, industrial e musica contemporanea.

la ciliegina sulla torta è Cindytalk, progetto storico nato in Scozia nel 1982.
Cindytalk ha fatto la storia del post punk miscelato all’industrial e all’ambient. Torna a Berlino dopo diversi anni con un nuovo live.

In consolle anche Inner8, con la sua techno esoterica e le sue sonorità infernali.
In apertura e in chiusura spazio anche ai dj set di Mùsica Mata, progetto del fondatore di Incunabula, Mattia Grigolo, e di Rell, sempre nella scuderia Holotone.

Tutte le informazioni riguardo il party le potete trovare nell’evento Facebook oppure scrivendo a [email protected]

Incunabulum, dal latino “in culla”.
Incunabuli, come i primi documenti a caratteri mobili.
Incunabula, come il capolavoro che fu degli Autechre.
INCUNABULA è un contenitore di suoni e rumori.
INCUNABULA è sperimentazione.
INCUNABULA è dancefloor.
INCUNABULA è la testa che danza insieme alla gambe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here