Voleva fare kitesurf nella Sprea: fermato

16 July 2012

Share Button

Era pronto a tuffarsi, sfruttando il vento favorevole e l’acqua increspata del canale. Ma Stefan Pyttlik, campione tedesco di specialità, è stato fermato, proprio pochi secondi prima del tuffo, dalla polizia di Berlino. Il 37enne – shorts, tavola da surf, pagaia in mano – era pronto a tutto, anche a immergersi nella Sprea nel tratto che costeggia il Bundeskanzleramt.

Sorpreso dalle telecamere di sorveglianza, Stefan non è nemmeno riuscito a tuffarsi, interrotto dall’arrivo tempestivo dei poliziotti. A loro ha spiegato le motivazioni della sua iniziativa: “Volevo attrarre l’attenzione della politica sulla specialità”, ha detto. Gelida la replica dei sorveglianti: “I veicoli acquatici non motorizzati non possono transitare tra l’Oberbaumbrücke e la Haus der Kulturen der Welt”.

Share Button