Unsicht-Bar: il ristorante di Berlino dove si mangia al buio

9 June 2017

Share Button

L’Unsicht Bar, che si trova in Gormannstr. 14, nel quartiere Mitte, è uno dei ristoranti più singolari di Berlino. La sua principale caratteristica, infatti, è quella di essere immerso nel buio più totale.
Fondato da Alex Rudolph, che ha voluto sostenere in questo modo la comunità dei lavoratori diversamente abili, si trova anche a Colonia e ad Amburgo.

A Berlino i clienti sono accolti in un suggestivo foyer, che ospita il bar e in cui la luce è ancora ammessa, sebbene sia estremamente fioca.
Sono quindi aiutati da camerieri non vedenti a entrare nella sala ristorante, completamente buia, con il sistema del “trenino”, il cliente cioè poggia le mani sulle spalle o alla vita del cameriere e si lascia guidare al suo posto. Vietato anche l’uso di display luminosi, cellulari inclusi, così come sono vietati accendini, fiammiferi e in generale qualunque oggetto possa diffondere luce nell’ambiente.
Gli avventori sono quindi costretti a orientarsi al buio nell’arco dell’intera cena. I camerieri forniscono loro indicazioni di massima sulla posizione delle posate e dei bicchieri e di tanto in tanto chiedono ai clienti se desiderino andare in bagno.

Nel frattempo, chi ha deciso di vivere quest’esperienza insolita sperimenta sensazioni varie e contrastanti. All’inizio prevalgono il disagio e il disorientamento. Il buio è totale e per persone abituate ad avvalersi della vista non è una sensazione facile da gestire. Gradualmente, tuttavia, ci si abitua e gli altri sensi cominciano a prevalere, anche perché si trovano a svolgere funzioni suppletive insolite. I rumori, i profumi, i sapori diventano quindi più intensi e chi riesce a superare quel vago senso di oppressione derivante dal fatto di passare circa due ore senza vedere niente, descrive una cena all’Unischt-Bar come un’esperienza da provare.

Il locale è normalmente molto frequentato, soprattutto durante i weekend. I prezzi non sono esattamente contenuti, il prezzo di una cena si aggira infatti intorno ai 48-50 euro a persona. I prodotti sono freschi e si può scegliere tra pesce, pollo, manzo o cibo vegetariano. Esiste inoltre un menù a sorpresa, per chi abbia voglia, oltre a non vedere, di mangiare senza sapere cos’ha ordinato.
Tutti i menù includono un antipasto, una zuppa e un dessert. Niente ha bisogno di essere tagliato e il pesce è tutto spinato.

Share Button