Unconventional Berlin Diary: ballo solo in privato

25 March 2016

Share Button

A seguito di belle novità e crescenti impegni che renderanno la mia vita più interessante, ma anche più caotica, la mia rubrica assumerà per qualche tempo una forma più liofilizzata. Vi presenterò dei momenti della mia vita qui a Berlino attraverso brani che la descrivono meglio delle parole.

La scelta di questa settimana è “You only live twice”, che ho ballato con Wolfie in salotto, a Kreuzberg, in una bella mattina di sole, quando marzo ancora ci illudeva che le giornate di freddo e pioggia fossero finite.

Non parlo della cover di Mark Lanegan, ma di quella di Nancy Sinatra.

È stato uno di quei momenti destinati a restare.

 

“You only live twice or so it seems
One life for yourself and one for your dreams
You drift through the years and life seems tame
Till one dream appears and love is its name”

♠ “You only live twice”–Nancy Sinatra♠

 

lucoLucia Contha collaborato con diverse webzines, curando rubriche di arte, cinema, musica, letteratura e interviste. Per “Il Mitte” ha già intervistato, tra gli altri, due sopravvissuti ad Auschwitz-Birkenau e Buchenwald e ha curato un approfondimento sull’era della DDR, raccogliendo testimonianze di scrittori, giornalisti, operatori radiofonici e musicisti. Ama visitare mostre e chiese in tutta Europa, con una particolare predilezione per Bruegel, Van Gogh e Caravaggio e per l’architettura gotica. Tra i registi apprezza in modo particolare Bergman, Wiene, Kitano, Fellini e Lars von Trier e adora l’ultimo Polanski. Per quanto riguarda la letteratura ha una vera ossessione per Kafka e in particolare per “La metamorfosi”, che ama rileggere a cadenza regolare e che produce su di lei uno stranissimo effetto calmante. Privatamente scrive cose che poi distrugge. Con il nome d’arte di Lucia Rehab è frontwoman della band Betty Poison, di cui a volte ha documentato i tour negli USA, in Europa e in Giappone. Attualmente vive e resiste a Berlino.

Share Button