Turisti sempre meno soddisfatti: “Berlino? Una città maleducata”

29 October 2013

Share Button
© Miriam Guterland (CC BY-SA 3.0)

© Miriam Guterland (CC BY-SA 3.0)

Poco tempo fa raccontammo di come i turisti amassero Berlino, ma Berlino non ricambiasse. Come spesso accade, la situazione sembra proprio essersi capovolta, o almeno così è emerso da uno studio condotto dalla Gesellschaft für Konsumforschung (GfK, la società per le indagini sul consumatore).

A livello internazionale, infatti, la capitale tedesca gode di una reputazione piuttosto mediocre, tanto da non rientrare nemmeno nella classifica delle prime 10 città più amate dai turisti di tutto il mondo (nel 2013, Londra guadagna il primo posto, seguita da Sydney, Parigi, New York, Roma, Washington DC, Los Angeles, Toronto, Vienna e Melbourne).

Cultura e sicurezza sembrano soddisfare il turista, ma a mancare è la qualità della gentilezza, tanto che i turisti si sono detti infastiditi dalla maleducazione di Berlino e hanno così spedito la città al 12° posto della classifica, una posizione in meno rispetto al 2011.

Ad aver valutato la città più negativamente degli altri sono stati gli americani, mentre solo tedeschi e russi considerano Berlino attraente, dando giudizi ben al di sopra della media, eccezion fatta per il fattore “pulizia”, che i tedeschi hanno considerato oltremodo scarsa, posizionando la propria capitale alla posizione 23.

Non male la città in materia di scienza, cultura e politica, ma resta il “muso” per nulla cordiale, che la fa scivolare al 34° posto, perdendo così posizioni nella classifica generale, mentre lo slogan del Campionato mondiale di calcio 2006, “Die Welt zu Gast bei Freunden” (il momento per farsi degli amici), resta solo un ricordo lontano.

Share Button