Tim Renner: «Lo sviluppo di Berlino passa attraverso cultura e creatività»

5 March 2014

Share Button

Ora è ufficiale: come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, sarà Tim Renner il nuovo Segretario agli Affari Culturali di Berlino. Renner, già soprannominato dalla stampa tedesca “coolturchef”, ha accettato l’incarico propostogli dal sindaco Klaus Wowereit (SPD) e prenderà posto nel suo ufficio del 28 aprile 2014.

Il successore di André Schmitz, travolto da uno scandalo legato ad un caso di evasione fiscale risalente al 2012, dovrà prima di tutto organizzare la sua successione (temporanea) all’interno della compagnia di sua proprietà, la Motor Entertainment Gmbh, di cui è attualmente il presidente.

Durante la presentazione alla stampa Renner, discografico tra gli altri di Rammstein, ha spiegato di credere molto nel potere trasformativo della cultura: «Dello sviluppo incredibile che la città ha avuto in questi ultimi anni, molto si deve all’impulso derivante dal settore culturale. Le forze creative sono il carburante della città ed un motivo di grande orgoglio», ha raccontato.

Share Button