Sven va in pensione: ma solo per una notte

1 April 2016

Share Button

sven_videostill

Si chiama Ostgut Ton team e gestisce la comunicazione del più grande club techno al mondo: il Berghain. Da anni ormai, lo fa bene o forse anche meglio.

Un esempio? La sua ultima trovata è “KLUBNACHT II: Killing Sven for one night”.

Prendete carta e penna, o meglio: mettetevi a portata di CTRL+C e CTRL+V e segnatevi la data, perché si tratta di un evento storico, ve l’assicuriamo.

Il 17 Aprile 2016, come da claim – for one night, just for one night – Sven ed il suo team non saranno all’ingresso del più grande club techno del mondo a gestire flussi e maree antropologiche in fila.

Ma la notizia non è questa.

La notizia è che, al posto del più temuto selezionatore del mondo e della sua squadra, ci sarà l’ex sindaco della capitale tedesca: Klaus Wowereit. A coadiuvarlo, alcuni elementi della giunta comunale ai tempi del suo mandato.

Ecco: prendi una cosa del genere, mettila in una qualsiasi altra città, e avrai scritto il plot di un nuovo film di fantascienza.

Fai la stessa cosa a Berlino e, dopo i primi cinque minuti di spiazzamento, tutto sembrerà normale. Già: forse perché è cosa nota l’amicizia tra l’ex primo cittadino berlinese e il buttafuori più celebre del secolo, o forse perché è cosa ancor più nota il fatto che in questa città è tutto davvero possibile.

Per cui, insomma: quando i vostri amici vi chiederanno come mai sempre più gente decide di venire qui, adesso sapete bene cosa rispondere.

Share Button