Sceriffi della strada: i berlinesi segnaleranno le infrazioni con un’app

12 February 2014

Share Button

strassensheriff_press photo

Nei prossimi mesi, i berlinesi potranno scaricare Straßensheriff, una nuova applicazione per smartphone che permetterà loro di segnalare – direttamente dal loro telefonino – eventuali infrazioni al codice della strada.

In particolare, la app permetterà di indicare alla polizia cittadina automobili parcheggiate in divieto di sosta che rischiano di intralciare il passaggio di biciclette e pedoni su piste ciclabili e marciapiedi.

Ma è già polemica: alcuni considerano la app uno strumento utile per convincere anche gli automobilisti più indisciplinati a “rigare dritto”, altri pensano sia un eccesso di controllo e che possa spingere i cittadini ad abusare dello strumento.

In realtà, la privacy dovrebbe essere tutelata. Gli utenti potranno infatti segnalare “il peccato e non il peccatore”: non potranno indicare né la targa né il tipo di veicolo che commette l’infrazione, a meno che non pervenga una richiesta specifica dall’ufficio dedicato.

Il funzionamento del sistema si basa infatti sui grandi numeri, come ha spiegato l’ideatore Heinrich Strößenreuthe alla Berliner Zeitung: «Ci affidiamo alla potenza delle statistichePiù persone segnalano reati provenire da una zona specifica, più i nostri dipendenti dovranno sorvegliare con attenzione quell’area». Funzionerà?

 

Share Button