Una legge mette a rischio gli Spatkauf

10 July 2012

Share Button

Gli Spatkauf, o Spätis, sono quelle tipiche drogherie berlinesi che restano aperte sempre, soprattutto negli orari più improbabili: la sera, la notte, la domenica. Diffusissimi, soprattutto a KreuzbergPrenzlauer Berg e Friedrichshain, sono un vero e proprio rifugio per chi è alla ricerca di birra, tabacchi, snack dolci e salati a prezzi modici negli orari in cui i supermercati sono già chiusi.

Ora, però, una sentenza della Corte d’Appello di Berlino potrebbe porre fine a tutto questo. A rischio, nello specifico, è l’apertura domenicale: secondo il verdetto emesso dalla Corte, infatti, durante i festivi potrebbero restare aperti legalmente solo i negozi che vendono fiori, giornali, riviste, prodotti da forno, latticini e, forse, anche cartine e articoli per turisti. Tutti gli altri, invece, dovrebbero chiudere.

Come si può facilmente immaginare, l’applicazione generale di questa sentenza costringerebbe la stragrande maggioranza delle attività ad abbassare le saracinesche definitivamente. É proprio in queste occasioni, complice la contemporanea chiusura dei centri commerciali, che gli Spätis registrano la maggior parte delle loro entrate settimanali. Costringerli a rimanere chiusi di domenica, dunque, sarebbe un colpo mortale per i conti di moltissime attività.

“Una decisione distante dalla realtà della città e dalle nostre effettive necessità”, ha detto Matthew Dear, che gestisce uno Spatkauf in Kollwitz Str., a Prenzlauer Berg. “Gli Spätis fanno parte della cultura dei quartieri, ne sono un elemento imprescindibile”, ha spiegato il ventisettenne. Per contrastare la decisione della Corte, ora, è nata una petizione.

Share Button