Alex cambierà ancora? Due i progetti previsti

24 May 2012

Share Button

Ad Alexanderplatz verrà costruito presto un nuovo centro residenziale composto da appartamenti ed uffici. Ma anche se la costruzione non è ancora cominciata, già arrivano le prime critiche da parte dei residenti, secondo i quali la nuova struttura sorgerà troppo vicina alle loro case.

I grattacieli non si affacceranno direttamente sulla storica piazza di Berlino Est, ma verranno edificati su Alexanderstr., a poche decine di metri di distanza. Si tratta di una zona in rapido sviluppo, che già in tempi recenti ha visto sorgere nuove costruzioni, tra cui anche diversi hotel.

Ora la Sonus, azienda edile con sede a Berlino, vuole realizzare in quel punto ben due differenti progetti (sopra il planning tridimensionale), la cui costruzione – secondo l’amministratore delegato della società Wilfried Euler – dovrebbero cominciare all’inizio del 2013.

Lo skyline di Berlino cambierà ancora: per costruire i nuovi palazzi, la Sonus abbatterà alcune strutture fatiscenti che risalgono a metà ‘900. Il progetto in cantiere prevede la realizzazione di circa 310 nuovi appartamenti e di un centro (a livello terra) con negozi, uffici e studi medici.

Intanto, però, i residenti hanno già fatto sentire la propria voce: a quanto pare, i nuovi edifici sorgeranno eccessivamente vicino ai loro. Ora la palla passa a Regula Lüscher, responsabile delle questioni architettoniche al Senato, che dovrà analizzare la regolarità del progetto.

Share Button