Il sesso gay tra gli alberi del Tiergarten, Verdi e CDU in rivolta

25 April 2013

Share Button

tiergarten

Succede tutti i pomeriggi, da quando l’inverno è finito: nel Tiergarten, lungo il Bremer Weg, a poche decine di metri dalla Colonna della Vittoria. Qui, semi-nascoste dagli alberi, coppie di uomini si incontrano per una scappatella fugace, pochi minuti di sesso davanti agli occhi di passanti e ciclisti.

La Siegessäule, costruita per commemorare la vittoria della Prussia nella seconda guerra dello Schleswig, è diventata nel tempo uno dei simboli della comunità LGBT di Berlino. E il parco circostante, già punto di riferimento per i nudisti, è diventato un punto di incontro all’aria aperta per gay in cerca di avventure – sia di notte che di giorno.

Per questa ragione, alcuni rappresentanti delle forze politiche vorrebbero dare un giro di vite alle pratiche sessuali svolte sotto gli occhi di tutti: “I giochi sessuali nel Tiergarten devono essere fermati”, ha spiegato Robbin Johnke, portavoce della CDU. “Non è possibile che chi passeggia per il parco, e in particolare i bambini, debba assistere a questo tipo di comportamenti in pubblico”.

La zona che va dalla Colonna della Vittoria al Café am Neuen See è tradizionalmente utilizzata per questo tipo di incontri: “Visto il gran numero di preservativi usati, dobbiamo pulire due volte al giorno”, spiega Harald Büttner, sovrintendente del servizio di pulizia del parco.

Un comportamento che non piace nemmeno a Benedikt Lux, portavoce dei Verdi. Secondo lui, la legge parla chiaro in merito: “Se disturba la quiete e la pubblica decenza, l’atto sessuale diventa penalmente perseguibile”, ha spiegato a BZ. “La legge tedesca prevede, in questo caso, fino ad un anno di prigione”.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Share Button